Berlino: il tunnel tramviario sotto la Sprea

Pochi sanno che la Sprea, il principale corso d’acqua berlinese che attraversa la città da sud-est a nord-ovest con un percorso di circa 45 km, venne sottopassata sul finire del XIX Secolo con un tunnel – realizzato sul modello del “tube” londinese – che fu percorso da un binario tramviario da Treptow a Stralau.Situato alla profondità di 12 metro sotto l’alveo del fiume, lungo 600 metri (165 dei quali dovuti alle rampe di accesso) e con un diametro di 3,59, il tunnel tubolare costituito da anelli metallici venne realizzato per verificare la possibilità di costruire un sistema di metropolitana sotterranea.
I lavori, iniziati nel 1895 e terminati nel 1899, furono eseguiti da un consorzio partecipato da AEG, successivamente aggiudicataria dei lavori per la metropolitana berlinese.Il tunnel, a binario unico, venne gestito per un trentennio dalla Berliner Ostbahn che vi fece transitare la linea 82 Schlesischer Bahnhof – Stralau – Treptower Park. La sicurezza dell’esercizio era affidata al sistema del bastone pilota.Alcuni fenomeni di infiltrazione, il calo del traffico e la presenza di strutture di trasporto alternative portarono alla chiusura del tunnel, che avvenne il 15 febbraio 1932.
Riaperto come passaggio pedonale nel 1936 in occasione delle Olimpiadi di Berlino, venne trasformato in un rifugio antiaereo durante la II Guerra Mondiale. Fu danneggiato da una bomba, che ne comportò l’inondazione.Non fu più riaperto, e nel 1968 l’Amministrazione di Berlino-Est riempì con terra le rampe d’accesso. Nel 1996 lo studio di un’associazione dedicata al recupero del sottosuolo berlinese ne tentò l’esplorazione valutandone l’eventuale riapertura. Ma i costi vennero reputati insostenibili ed il tunnel giace tuttora abbandonato e completamente allagato.Presso il museo della Berliner Verkehrsbetriebe è conservata una vettura costruita nel 1912 ed utilizzata nel tunnel fino al 1930.

Lorenzo Pozzi

Fonti: Frédéric Delaitre, Le blog ferroviaire – Berliner Verkehrsseiten – Wikipedia

Annunci