Una piccola tramvia dimenticata: la Gland – Begnins

Gland è un grazioso comune svizzero di circa 11.000 abitanti situato nel Canton Vaud, a circa 30 km da Ginevra in direzione di Losanna. Affacciato sul lago di Ginevra, è noto principalmente per ospitare gli uffici centrali delle due più grandi organizzazioni di protezione della natura del mondo, IUCN e WWF, nonché per essere dal 2008 la residenza dell’ex pilota di Formula 1 Michael Schumacher.af-2017-03-01-gland-begnins-007Le Chemin de Fer Électrique Gland-Begnins fu una tramvia inaugurata il 13 giugno 1906 ed entrata in servizio il 18 dello stesso mese. Fu attiva fino al 23 maggio 1954.af-2017-03-01-gland-begnins-003Nel 1858 la Compagnie de l’Ouest-Suisse, che diventerà Jura-Simplon, attivò la ferrovia tra Losanna e Ginevra e la Société Électrique de la Côte, appositamente costituitasi, ottenne nel 1899 la concessione per una ferrovia collegante la stazione ferroviaria di Gland all’abitato di Begnins, situato a circa quattro chilometri di distanza.
A causa di alcune difficoltà nell’ottenimento dei fondi necessari, i lavori iniziarono solo all’inizio del 1906, e durarono sei mesi.af-2017-03-01-gland-begnins-001Su uno sviluppo complessivo di 3,727 metri, 3,100 dei quali in sede stradale, il profilo della linea, a scartamento metrico ed elettrificata in corrente continua a 750 V, era piuttosto tormentato, con rampe del 60 ‰ e raggi di curvatura di soli 40 metri. Nel 1927, per risparmiare sui costi del personale, venne introdotto il servizio ad agente unico.af-2017-03-01-gland-begnins-004af-2017-03-01-gland-begnins-006La II Guerra Mondiale comportò una momentanea sospensione del servizio, che riprese al termine delle ostilità, ma l’assenza di investimenti fu fatale, e la tramvia cessò il servizio il 22 maggio 1954.af-2017-03-01-gland-begnins-002L’unico orario disponibile, quello del 1930, ci dice che vi erano 13 coppie giornaliere a partire dalle ore 6.30 e fino alle 21.30, che il percorso durava 17 minuti e che la corsa costava 1 Franco.af-2017-03-01-gland-begnins-005Il percorso comprendeva 6 fermate: Gland-Gare (altitudine 415 m slm), Gland-Village, Vich, Moulin-du-Creux, Chemin de Matheray, Begnins (altitudine 541 m slm). Tra le due fermate di Gland era interposto un piccolo scalo merci con un binario che entrava nel piazzale ferroviaria sdoppiandosi in due tronchini, mentre la rimessa si trovava poco prima dell’ingresso in Begnins. Il fabbricato è tuttora esistente. Lungo il percorso vi erano cinque raddoppi.
Il materiale rotabile era costituito da due motrici a due assi classificate Ce 2/2 e numerate 1 e 2, costruite da MAN/Rieter, che potevano sviluppare una velocità massima di 30 km/h ed ospitare 24 passeggeri seduti.af-2017-03-01-gland-begnins-008Seguivano 11 rimorchiate a due assi con capienza di 15 posti, costruite da ACM, e 28 carri merci tra pianali e coperti, compreso l’immancabile carro postale. Alla cessazione del servizio tutto il materiale venne radunato presso il deposito e rapidamente demolito.

Lorenzo Pozzi

Annunci