La curiosa seggiovia del Lido di Spina

Per una volta non Ferroviaria, ma pur sempre Archeologia e, cercando una improbabile ma possibile assoluzione, specifico “dei trasporti a guida vincolata”.funivia-bianco-e-neroNon ne sapevo nulla, ma dal 1968 al 1974 al Lido di Spina, a Casal Borsetti, in provincia di Ferrara fu attiva una seggiovia lunga poco più di un chilometro e che aveva la particolarità di superare un dislivello di 0 (zero) metri.
Nacque per portare i turisti al mare e, partendo dal Campeggio Spina, nella pineta, costeggiavao la riserva naturale della Sacca di Bellocchio per raggiungere la spiaggia in circa 15 minuti di percorrenza.
Il campeggio è tuttora esistente ma dell’impianto rimangono poche tracce rilevabili solo da occhi esperti: la base segata di un pilone e la stazione di arrivo oggi trasformata in bar.
Sembra che l’idea di installare l’impianto fosse stata di Raul Gardini, il noto imprenditore e velista genero di Serafino Ferruzzi che divenne uno dei protagonisti degli anni ’80 con la scalata a Montedison e le regate de Il Moro di Venezia. All’epoca era socio del campeggio.
La seggiovia venne smantellata nel 1974, dopo soli sei anni di esercizio, si disse per problemi di corrosione legati all’ambiente marino ma probabilmente anche a causa dell’esercizio in perdita.378919_10150503800933897_1317974518_nFu la prima biposto italiana a morse fisse. Di seguito alcuni dati tecnici:
Costruttore F.lli Nascivera – 1968
Quota stazione di arrivo: 0,75 m slm
Dislivello: 0 m, esclusa una pendenza del 15.88% della campata dal primo pilone alla stazione di partenza
Lunghezza di esercizio: 1.006,78 m
Piloni: 10 di sostegno e 2 di ritenuta
Diametro della fune: 26 mm
Dotazione: 127 seggiolini biposto, durante l’esercizio posti alla distanza fissa di 15.75 m gli uni dagli altri
Velocità di esercizio: 1.5 m/s
Portata oraria: 685 persone/oralidodispinamap1Fino alle edizioni degli anni ’80 il suo breve tracciato era indicato sull’Atlante TCI al 200.000 e di lei rimangono alcune fotografie (che qui riporto, purtroppo senza poter citare gli autori) e il filmato dell’inaugurazione della durata di 6’35” pubblicato su Youtube il 20 dicembre 2015 da Fulvio Nascivera, titolare dell’impresa di Rovereto, in provincia di Trento, che realizzò numerosi impianti e che dal 1978 ha mutato la propria ragione sociale in Wings.

LP

Annunci