La tramvia du Jorat, da Lausanne a Moudon

La Ligne du Jorat era una tramvia a scartamento metrico che collegava Losanna, principale centro del Canton Vaud, a Moudon su un percorso lungo 23.800 m servito da 16 fermate.AF 2016.09.02 Jorat 006Alimentata sin dalle origini in corrente continua alla tensione di 750 V, era armata con rotaie a gola Phoenix del peso di 30,5 kg/m che vennero progressivamente sostituite con altre del peso di 36,2 kg/m. Nel 1963, anno della chiusura, erano in uso rotaie del peso di 49,5 kg/m.
La Compagnie des Chemins de Fer Électriques Régionaux du Jorat viene fondata il 22 aprile 1899 iniziando i lavori di costruzione nell’estate successiva ed inaugurando una prima tratta da Sallaz alla stazione ferroviaria di Moudon l8 novembre 1902. Come d’uso in quei tempi la tramvia trasportava anche merci, in particolare costituite da latte e legumi.AF 2016.09.02 Jorat 001AF 2016.09.02 Jorat 004AF 2016.09.02 Jorat 002Nel 1910 l’azienda viene rilevata dalla TL, Tramways Lausannois, a causa di gravi difficoltà finanziarie. Vengono investiti circa 800mila Franchi in migliorie tecniche e l’esercizio prosegue finoi al 1963, quando la linea viene soppressa e sotituita con autobus: il servizio è tuttora espletato, attestato presso la metropolitana.
Il capolinea cittadino si trovava nella Place du Tunnel à Lausanne, e la stazione di Sallaz era raggiungibile con il tram 6/16 (a Losanna le linee erano numerate con una cifra in senso ascendente e con due anteponendo 1 in senso opposto).
Percorso un breve tratto urbano il binario iniziava una rampa ascendente toccando Croisettes Epalinges per salire ancora sino a Chalet-à-Gobet, l’impianto più alto della linea situato a 872 metri di altitudine, dov’era situata anche la rimessa.AF 2016.09.02 Jorat 003La linea proseguiva quindi in discesa verso Moudon, raggiunta dopo aver attraversato il torrente Broye sul ponte di Bressonanz.
Oltre ai due capilinea estremi di Losanna e Moudon le località servite erano Montpreveyres, Servion – Les Cullayes, Corcelles-le-Jorat, Mézières, Carrouge, Vulliens, Vucherens, Syens -Bressonnaz.AF 2016.09.02 Jorat 005Oltre alle immagini che proponiamo a corredo, sulla pagina Facebook di Archeologia Ferroviaria abbiamo pubblicato un raro filmato risalente alla fine degli anni ’40 del secolo scorso, visionabile qui.

Lorenzo Pozzi

Annunci